Un gioco-indagine per scoprire teoremi di geometria

Carlotta Soldano* e Gaetano Di Caprio**
*Dipartimento di Filosofia e Scienze dell’Educazione – Università degli Studi di Torino, Italia
**Istituto di Istruzione Superiore “Erasmo da Rotterdam” – Nichelino (Torino), Italia

Scarica l’articolo    DOI: 10.33683/ddm.19.6.3

Sunto / Il presente articolo illustra un’attività di gioco-indagine progettata all’interno di GeoGebra a partire da un teorema di geometria euclidea, riformulato secondo l’approccio della Logica dell’Indagine (Hintikka, 1999). L’obiettivo della ricerca è analizzare il contributo che la Logica dell’Indagine, implementata all’interno di ambienti di geometria dinamica, può offrire nell’educazione degli studenti alla scoperta e alla riorganizzazione logica della loro conoscenza matematica. L’attività didattica, sperimentata nell’anno scolastico 2018-2019 in una classe seconda liceo scientifico, è stata organizzata in tre fasi: il gioco, l’indagine e la discussione di classe. L’analisi dei processi investigativi e argomentativi degli studenti, unitamente all’analisi a priori dell’attività, intende evidenziare come questo tipo di percorso possa avvicinare gli studenti ad intuire ciò che definiamo il lavoro “vero” del matematico, che consiste nell’esplorare, congetturare, verificare e dimostrare teoremi.

Parole chiave: attività di gioco-indagine; ragionamento regressivo; logica dell’indagine; gioco semantico; relazioni geometriche.

Pubblicato in DdM 2019(6)

 

Per citare questo articolo: Soldano, C., & Di Caprio, G. (2019). Un gioco-indagine per scoprire teoremi di geometria. Didattica della matematica. Dalla ricerca alle pratiche d’aula, 6, 65-80. DOI: 10.33683/ddm.19.6.3